JWR Report: MXdN Assen

Acquista un cavalletto ProWorks come quelli del team JWR Yamaha Racing. Clicca qui.

Il team JWR Yamaha Racing era presente ai box del Motocross delle Nazioni 2019 lo scorso fine settimana. È stato un fine settimana molto movimentato, poiché Anton Gole ha rappresentato il Team Svezia e Vsevolod Brylyakov ha portato il Team Russia in azione. L'evento si è svolto di fronte ai 74.000 fan sul circuito TT di Assen nei Paesi Bassi.

Vsevolod Brylyakov è stato estremamente veloce sul difficile circuito di sabbia, ma la sfortuna ha perseguitato lui e i suoi compagni di squadra russi. Di conseguenza, i piloti non sono riusciti a qualificarsi per le gare principali e domenica pomeriggio hanno dovuto guardare le gare da bordo pista. Anton Gole ha avuto più fortuna, dato che un quindicesimo nella manche di qualificazione della Open ha aiutato la Svezia a passare alle principali gare in undicesima posizione. Quando Gole si è schierato per la sua prima gara di domenica – una gara che includeva piloti MX2 e Open – le condizioni erano peggiorate in modo significativo. Ha comunque mostrato una buona velocità in rotta verso il ventitreesimo posto.

Anton Gole stava facendo un altro incredibile giro nell'ultima gara, correndo in diciottesima posizione nella classifica mista. Le condizioni di consumo lo hanno costretto a rimanere senza carburante a poco più di un giro dalla fine e quindi non ha raggiunto la bandiera a scacchi. Gole si è comunque assicurato l'undicesimo posto nella classifica Open individuale e ha aiutato il Team Svezia a ottenere il quattordicesimo posto nella classifica finale. Entrambi i suoi traguardi sono stati conteggiati nel punteggio finale.

Il Motocross delle Nazioni del 2019 ha segnato la fine di una stagione entusiasmante per la squadra JWR Yamaha Racing. Il team svedese ha affrontato per la prima volta l'intero campionato del Mondo FIM di motocross e prevede di compiere ulteriori progressi nel 2020. I piani che il team ha messo in atto saranno annunciati a tempo debito.

Acquista un cavalletto ProWorks come quelli del team JWR Yamaha Racing. Clicca qui.

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni