JWR Report: MXGP d'Italia

· 2 tempo di lettura

Compra un cavalletto ProWorks com JWR Yamaha Racing. Clicca qui.

Il team JWR Yamaha Racing ha partecipato al quindicesimo round del Campionato del Mondo FIM di Motocross 2019 con grandi speranze, avendo visto lampi di potenziale nel round precedente. Una pista artificiale è stata costruita sulla storica struttura di corse su strada e dominato da tribune che hanno ospitato 24.896 fan durante il fine settimana.

Kevin Strijbos è stato impressionante già dal sabato mattina, dato che ha fatto segnare il quarto giro più veloce durante le prove libere ed ha mostrato di cosa è davvero capace con la sua YZ450F. C'è stata più positività durante il fine settimana, dato che era undicesimo nella prima gara (dopo essere stato nono per quindici dei venti giri) e dodicesimo in gara due. I risultati costanti lo hanno piazzato al dodicesimo posto assoluto e lo hanno aiutato a mantenere il ventunesimo posto nella classifica della serie. Lo slancio tornerà utile al Gran Premio di Svezia, una gara a cui ha avuto successo in passato, questo fine settimana.

Anche Vsevolod Brylyakov è stato impressionante, in quanto ha mostrato la velocità per stare nei dodici, ma gli errori lo hanno costretto a rimontare per salvare punti sul circuito impegnativo. Brylyakov ha dimostrato ancora una volta che non si arrende mai, dato che alla fine ha ottenuto un sedicesimo ed un diciottesimo nelle due manche. Sedicesimo era la posizione che occupava nella classifica generale, seguendo quei risultati, ed è ancora ventiduesimo nella classifica della categoria.

Il terzo pilota della classe regina della squadra, Anton Gole, ha fatto un solo punto nella prima manche, ma ha scelto di non schierarsi per la seconda gara, poiché non è ancora al cento per cento dopo essersi ripreso da una malattia. Gole sarà più forte quando il contingente dei Gran Premi sarà in Svezia, il suo evento di casa, per il sedicesimo round del Campionato del Mondo FIM di Motocross 2019 questo fine settimana.

Kevin Strijbos: "Ho fatto una buona prima manche, facendo un nono posto, ma ho fatto un piccolo incidente e dopo un po' ho perso il ritmo. Nella seconda manche ho fatto una brutta partenza ed è stata una manche dura con il caldo. Ad ogni modo, devo essere contento dei risultati perché faccio del mio meglio. Voglio ancora migliorare. Il prossimo è l'MXGP della Svezia." 

Vsevolod Brylyakov: "Il livello di frustrazione massimo! È così difficile accettare i risultati che ho fatto questo fine settimana, soprattutto per come ho guidato! Entrambe le gare di ieri, dopo una buona partenza, mi sentivo come se avessi tra le mani con la lotta per la top dodici e per migliorare, ma dopo che sono successe alcune cose ho dovuto combattere per essere lontano dalla zona punti. Comunque non mi abbatterò e farò del mio meglio per ottenere i risultati giusti al prossimo round della MXGP in Svezia, a Uddevalla."

Compra un cavalletto ProWorks com JWR Yamaha Racing. Clicca qui.

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni