JWR Report: MXGP del Portogallo

· 3 tempo di lettura

Compra un casco Just1 come quelli del team JWR Yamaha Racing. Clicca qui.

Agueda, in Portogallo, è stata la destinazione del team JWR Yamaha Racing lo scorso weekend, in quanto la popolare pista ha ospitato il sesto round del FIM Motocross World Championship 2019. Il team svedese ha operato a pieno regime. Kevin Strijbos, Vsevolod Brylyakov e Anton Gole si sono schierati nella classe regina del Gran Premio del Portogallo.

Dopo un'uscita consistente nelle qualifiche del sabato, condotta in condizioni piacevoli, Kevin Strijbos era ansioso di far bene sulla base che aveva stabilito nel precedente evento in Italia. Una brutta partenza su un tracciato mono traiettoria lo ha lasciato senza punti nella prima manche, sfortunatamente, poiché è rimontare solo fino al ventunesimo quando la bandiera a scacchi è stata sventolata. Anche la seconda manche è stata un affare difficile per lui, dato che una caduta lo ha lasciato ancora una volta senza punti. La classifica del giorno lo ha visto ventisettesimo posto assoluto.

Vsevolod Brylyakov è stato il pilota del team JWR Yamaha Racing meglio piazzato, nonostante un'altra difficile gara di qualifica. Brylyakov era sulla buona strada per acquisire una buona somma di punti nella prima gara, prima che alcuni piccoli incidenti lo facessero finire fuori dai primi venti, ma poi ha migliorato in grande stile nella gara finale del weekend. Il suo piazzamento in questa manche è stato il quindicesimo posto, nonostante fosse partito appena fuori dai punti, il che lo ha fatto essere diciassettesimo della giornata. Nella classifica della classe regina occupa il ventiduesimo posto, dopo sei delle diciotto gare in programma.

Anton Gole si è unito a Vsevolod Brylyakov nella zona punti nella seconda manche della classe regina, mentre una battaglia lunga una gara lo ha lasciato con un altro punto da aggiungere al suo conto. Questo è stato l'unico punto che ha preso ad Agueda, in quanto un incidente ha fermato la sua rimonta in prima manche, quindi alla fine è finito in ventunesima posizione. Gole è ora ventottesimo nella classifica della classe regina.

Il team JWR Yamaha Racing è ora in viaggio per il settimo round del Campionato Mondiale FIM di Motocross 2019, un evento che si svolgerà sul circuito di fama mondiale di St. Jean d'Angely, in Francia.

Vsevolod Brylyakov: "Ieri è stata una giornata un po' dura, dopo un DNF nella gara di qualifica, quindi sono partito proprio dall'esterno e ho dovuto giocare una partita intelligente in partenza. Stavo andando verso la diciottesima in prima manche, lottando in avanti e poi ho avuto un piccolo incidente che mi è costato un buon risultato al traguardo. Per questo ero frustrato. Nella seconda non ho avuto una buona partenza, quindi ho spinto in avanti e ho fatto una buona gara. Sono abbastanza contento di aver finito quindicesimo e non vedo l'ora che arrivi la Francia."

Anton Gole: "Il sabato non andava bene. Ho faticato molto con la pista, oltre che mentalmente. Stavo pensando troppo a tutto. Questa mattina è stata la stessa cosa, ma nella prima manche è scattato tutto. Mi sentivo molto meglio e carico di passare i ragazzi davanti a me. L'ultima manche è stata la stessa. Sono un po' deluso dalla caduta della prima manche, ma sono abbastanza felice. Un punto nella seconda gara, con così tanti fantastici ragazzi. È davvero difficile Queste non sono le posizioni che volevo, ma sono felice e non vedo l'ora che arrivi la Francia."

Kevin Strijbos: "Non è stato il fine settimana che speravo. Sapevo che sarebbe stato più difficile della settimana scorsa, dato che la pista era più veloce. Era solo difficile. Mi sentivo bene con la moto, ma non avevo quel qualcosa in più. La prima manche non è stata buona e poi nella seconda manche sono caduto nella terza curva, sono tornato al ventesimo e sono caduto di nuovo. È difficile tornare dopo le due operazioni sul gomito. Ho ancora bisogno di più tempo in moto, ma non è ancora facile perché ho ancora dei problemi al gomito. Stiamo ancora lavorando sulla moto per migliorarla. La prossima settimana sarà un'altra gara e quindi daremo il massimo."

Compra un casco Just1 come quelli del team JWR Yamaha Racing. Clicca qui.

Utilizziamo i cookies! Navigando su questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
Maggiori Informazioni